BLACK & WHITE, JAZZ & COLORS Storie di incontri oltre i confini razziali Relatore: Enrico Merlin @JAZZNOSTOP 2014

Quando: 8 aprile 2014 @ 20:45 - 22:30
Dove: Palazzo Municipale, Fiesso D'Artico VE
30032 Fiesso D'artico VE
Italia
Cliccare per vedere la mappa
Costo: Ingresso gratuito
Contatto: 0415160865
biblioteca@comune.fiessodartico.ve.it

martedì 8 aprile

BLACK & WHITE, JAZZ & COLORS

Storie di incontri oltre i confini razziali

Relatore: Enrico Merlin

Il Jazz è da sempre la musica dell’incontro. Gli steccati culturali crollano in nome della musica, come una vera forma d’arte sa esigere. Fin dalle sue origini il jazz si è nutrito dei linguaggi più diversi, dando vita a inedite soluzioni. E mentre la società perpetrava la separazione, qui musicisti neri, bianchi, di formazione, provenienza, colore diversi elaboravano percorsi comuni e raggiungevano vette altissime. In alcuni spazi però la matrice bianca promuoveva sentieri alternativi e paralleli, si ricavava una dimensione speciale, si nutriva dei suoi esiti, pronta poi a rimettersi in gioco e a rimescolare la musica. Questi incontri e questi viaggi sono anche nel nostro presente e già prefigurano un futuro nuovo, un colore nuovo capace, una volta ancora, di stupirci a partire da questa musica.

Enrico Merlin
Enrico Merlin è musicista e storico della musica del ‘900. Le sue ricerche su Miles
Davis sono state presentate in diversi convegni internazionali e uno dei suoi studi
è divenuto testo di riferimento per un corso della Harvard University. Ha collaborato con
gli eredi di Miles Davis (prima discografia ufficiale), con il documentarista premio
Oscar Murray Lerner (per il DVD “Miles at Isle of Wight)” e diverse case editrici. E’ autore con Veniero Rizzardi per i tipi del Saggiatore di un volume uscito nel 2009 che non finisce di sorprendere e offre una ricerca e documentazione così interessante da muovere l’interesse degli editori americani per la pubblicazione oltreoceano: si intitola Bitches Brew, Genesi del capolavoro di Miles Davis ed è il racconto definitivo su un’opera psichedelica, visionaria ed elettrica entrata a far parte della storia della musica.

Sempre per il Saggiatore è uscito il suo recente libro “1000 dischi per un secolo”, in cui si misura nell’impresa attesissima di descrivere il Novecento con la musica e sceglie da par suo 1000 dischi imprescindibili, per nulla intimorito dai generi, ma deciso a superarli.
E’ stato curatore di due mostre multimediali su Davis. Come chitarrista e compositore
lavora a diversi progetti in ensemble e in solo dal jazz tradizionale (Tiger Dixie
Band) alla contemporaneità. Ha collaborato tra gli altri con Lee Konitz, Maria Schneider,
Carla Bley, Steve Swallow, Markus Stockhausen, Paolo Fresu, Claudio Fasoli.
è autore di colonne sonore per documentari, film e opere teatrali. E’ direttore artistico del Centro Didattico MusicaTeatroDanza di Rovereto (TN) e del NonSoleJazz Festival (TN). E’ docente di Cultura Musicale presso il CDM di Rovereto dove tiene un corso sulla storia della musica del ’900 oltre a essere parte del corpo docente del Corso Tiennale di Specializzazione Professionale.

Ingresso gratuito

Iscrizione obbligatoria entro il 21/03/2014

Info: 0415160865

biblioteca@comune.fiessodartico.ve.it

JAZZNOSTOP è un’iniziativa culturale e musicale organizzata dal Comune di Fiesso d’Artico e ideata dalla Biblioteca Comunale Primo Maggio, in collaborazione con Veneto Jazz e Radio 3 Rai, con il sostegno di Fondazione Riviera Miranese nell’ambito del progetto territoriale JJU.