Shai Maestro Trio @Acque Altr3

Quando: 13 gennaio 2014 @ 12:30 - 13:30

4_shai_maestro_trio1-580x244

 

l suo nome fa parte del circuito di jazzisti di origini israeliane che stanno scrivendo una nuova pagina del jazz newyorkese.
Un repertorio prevalentemente originale in cui il retaggio del jazz piano trio si fonde con i ritmi e le armonie post boppistiche e moderne, tra lasciti di antiche melodie sefardite, sviluppi modali e percorsi ritmici sorprendenti.
——————————————————
SHAI MAESTRO: PIANO
Shai Maestro nasce in Israele il 5 febbraio 1987. Inizia a suonare il pianoforte classico all’eta? di 5 anni. Si avvicina al Jazz all’eta? di 8 anni, dopo l’ascolto di un album di Oscar Peterson “Gerhswin Songbook”.
In seguito ammesso all’istituto “Thelma Yellin High School of performing Arts” conclude i propri studi con il massimo dei voti.
Pur seguendo le lezioni di letteratura, Shai Maestro prosegue diligentemente lo studio della musica jazz e classica. E’ tra i pochi studenti ad ottenere risultati sorprendenti in entrambe le materie.
Studia il pianoforte jazz seguendo per due anni la tecnica RTC (Real Time Composition) con Opher Brayer. Gli studi classici sono seguiti dal professor Benjamin Oren dell’Accademia di Musica di Gerusalemme.
Nel 2004 vince una borsa di studio in piano jazz elargita dal Fondo Culturale Stati Uniti/Israele. Vince inoltre il concorso nazionale “Jazz Signs” per due volte consecutive (2002 e 2003).
Attualmente risiede tra Parigi e New York e rappresenta una figura tra le piu? interessanti del panorama jazzistico contemporaneo.
Shai Maestro ha suonato con musicisti internazionali come Jimmy Green, Jorge Rossy, Myron Walden, Ari Hoenig, Gilad Hekselman, Jonathan Blake, Harish Rhagavan, Mark Giuliana, Edouard Perez e Anthony Hart.
Dal 2006 al 2012 fa parte della tourne?e mondiale del bassista Avishai Cohen che lo definisce come “il musicista piu? importante della band” (Blue Note NY, Ronnie Scott, La Olympia Hall). Suonera? con Avishai fino al 2011, anno in cui Shai decide di proseguire la propria carriera da solista.
Da qui l’inizio di un percorso che sta ottenendo consensi sempre maggiori e ottime recensioni (soprattutto per quanto riguarda le ultime performance live).
All’attivo un primo disco del 2011 “SHAI MAESTRO TRIO” e in uscita il secondo lavoro “THE ROAD TO ITACA” in presentazione da settembre 2013. Ha collaborato alla registrazione di tre dischi di Avishai Cohen “Gently Disturbed” (2008), “Aurora” (2009) e “Seven Seas” (2011) – EMI Records / Blue Note.
—————————————————-
JORGE ROEDER: CONTRABBASSO
Originario di Lima (Peru?), comincia a studiare il violoncello all’eta? di 14 anni.
Prosegue gli studi classici al Conservatorio Rimsky-Korsakov a San Pietroburgo. Decide in seguito di intraprendere lo studio del contrabbasso.
Nel 2001 e 2002 Jorge e? nominato vicedirettore dell’Orchestra Filarmonica di Lima.
Nel 2002 a Boston riceve una borsa di studio dal « New England Conservatory of Music » dove studia jazz con John Lockwood e Danilo Perez.
Nel 2007 riceve il primo premio della “International Society of Bassist Jazz Competition”.
Dotato di tecnica incredibile, Jorge ha collaborato alle uscite discografiche di Julian Lage e Victor Pieto Trio, oltre ad aver partecipato a numerosi concerti a fianco di artisti internazionali quali Roy Haynes, Alex Acuna, Geoffrey Keezer, Steve Lacy, Maria Schneider,Kenny Werner and Matt Wilson.
—————————————————-
ZIV RAVITZ: BATTERIA
Ziv Ravitz nasce a Beer-Sheva (Israele) in una famiglia di musicisti.
Affascinato dalla musica fin da bambino, in giovane eta? era gia? in grado di suonare chitarra pianoforte e tamburello. All’eta? di soli 13 anni Ziv entra nella scena musicale esibendosi come batterista in diversi club di Beer-Sheva e Tel Aviv.
Acquisisce esperienza in differenti stili musicali come il Jazz, il rock e la musica contemporanea d’avanguardia.
Nell’estate del 2000 Ziv si trasferisce negli Stati Uniti per estendere la propria esperienza musicale e approfondire le conoscenze come compositore.
Nel dicembre 2004 si laurea alla “Berklee School of Music” con un diploma di composizione nella musica jazz. Negli ultimi anni ha fatto parte del quartetto di Lee Konitz, registrando con la formazione due album (un album studio e un Live at Village Vanguard).
Ziv ha avuto occasione di suonare con musicisti prestigiosi quali Hal Crook, Joel Frahm, Joe Lovano, Tomasz Stanko, Mick Goodrick, Eli Dejibri, Ralph Alessi, George Garzone, Ben Monder, Avishai Cohen, Omer Avital, Aaron Goldberg, Aaron Parks, Esperanza Spalding, Omer Avital Quintet, TAQ, Minsarah, Lee Konitz Quartet.
Attualmente risiede a New York ed e? uno dei batteristi i piu? ricercati della scena jazz.

Biglietti: Intero 15€, Ridotto 12€ INFO: www.almc.it , tel. +39 3485403277