Orchestra Tzigana di Budapest

Schermata 2016-01-14 a 09.41.51

Orchestra Tzigana di Budapest

Dirige Antal Szalai, uno dei migliori violinisti al mondo. 

Giovedì 14 aprile Teatro Ristori, Verona

Venerdì 15 aprile Teatro Toniolo, Mestre (Ve)

Orchestra-Tzigana-Budapest

Un complesso orchestrale di grande fascino e con una solida tradizione alle spalle. È L’Orchestra Tzigana di Budapest, diretta da Antal Szalai, considerato il miglior violinista tzigano al mondo, in programma giovedì 14 aprile al Teatro Ristori di Verona (ore 21) e venerdì 15 aprile al Teatro Toniolo di Mestre (ore 21) per la rassegna Cultnet curata da Veneto Jazz, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Venezia.

L’orchestra nasce nel 1969 su iniziativa del M° Antal Szalai in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest. L’intento del gruppo è di proporre e valorizzare il repertorio orchestrale della musica tzigana. Il repertorio prevede brani di musica nazionale dell’epoca della riforma, della musica tradizionale tsardas ed arrangiamenti di canzoni popolari, ma anche pezzi classici del calibro della Rapsodia ungherese di Liszt, Brahms, danze ungheresi e musica rurale. Sin dalle loro prime apparizioni hanno ottenuto molti riconoscimenti e successi sia di critica che di pubblico, diventando in breve tempo l’orchestra più popolare della loro nazione. Ogni anno eseguono più di cento concerti in Ungheria e hanno alla spalle tournèe in quaranta paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, India, Canada, America del Sud ecc.) e città europee. Hanno al loro attivo numerosi dischi, con brani per sola orchestra ed altri con la partecipazione di cantanti quali Dahmar Koller, Nicolai Gedda, Annelise Rohjemberger, Peter Minich nelle più famose operette.

Antal Szalai, direttore e primo violino, uno dei personaggi più autorevoli del panorama musicale dell’Europa dell’Est, proviene da una famiglia di musicisti ungheresi dove è stato avviato allo studio del violino in giovanissima età. Dopo aver compiuto regolari studi musicali presso il Conservatorio della sua città, ha iniziato nel 1963 l’attività di violinista nell’Orchestra Honbed e nel 1969 è divenuto primo violino dell’Orchestra Tzigana di Budapest. Intensa la sua attività concertistica. Recentemente ha festeggiato il 25° anno di attività dell’Orchestra con una serie di concerti, dove ha avuto importanti riconoscimenti da molti rappresentanti della vita artistica ungherese. Nel 2005 ha vinto il premio “Ferenc Listz Award”.

La rassegna Cultnet è organizzata da Veneto Jazz in collaborazione con Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Venezia, Regione del Veneto e Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Media partner: Venezia News.

Giovedì 14 aprile, Teatro Ristori, Verona 

Biglietti:

Intero 22€ + 3€ d.d.p.

Ridotto 15€ + 2€ d.d.p.

Prevendite www.geticket.it www.ticketone.it e relativi punti vendita

Venerdì 15 aprile, Teatro Toniolo, Mestre (Ve)

Biglietti:

Intero 20€ + diritto di prevendita

Ridotto 15€ + diritto di prevendita

Prevendite:

Biglietteria del Teatro Toniolo, Piazzetta Cesare Battisti, 1 – Mestre

Orario: 11.00 – 12.30 /17.00 – 19.30 (chiuso il lunedì) - Tel. 041 971666

www.vivaticket.it

Informazioni: Veneto Jazz – jazz@venetojazz.com – mob. (+39) 366.2700299